CONTATTAMI

Mettiamoci in contatto!

Per contattare l'intervistato devi accedere a Uncò Mag


Oppure Iscriviti manuamente

521. ONOFF Properties Manager

6 minuti 1145 parole

Custodi della vostra fiducia. Intervista a Ophélie Gabus, Pilar Martin e Susanna Bigi di ONOFF Properties Manager. Entra in contatto con ONOFF

Parole: 1.100 | Tempo di Lettura: 5 minuti

onoff_profilo

Partire per le vacanze senza dover pensare a chi lasciare le piante; non doversi preoccupare di riaprire la casa al mare perché all’arrivo ci sarà già l’aria condizionata accesa e la spesa nella dispensa; poter restare al lavoro mentre l’idraulico sistema quello scarico intasato. Per gestire tutto questo c’è un team, tutto al femminile, che si dedica con professionalità e riservatezza alla custodia e alla cura delle proprietà immobiliari, siano esse prime o seconde case. Amano definirsi l’alter ego dei proprietari di casa e hanno un’idea di impresa etica ed ecologica, incentrata sulla serietà dell’incarico che si assumono e il rispetto dell’ambiente perché, in quanto mamme, sanno che è importante pensare al futuro dei propri figli.

Ci troviamo di fronte a tre donne con tre background personali e professionali molto diversi: ci volete raccontare le vostre storie?
Ophélie: Sì, senza dubbio arriviamo da mondi diversi, proviamo a raccontare. Io sono svizzera del cantone francese Neuchâtel e mi trasferisco da adolescente con la famiglia a Camaiore, in provincia di Lucca. Fin da piccola seguo mio padre, architetto, nei progetti di ristrutturazione di case in Versilia e mi appassiono al “rimettere a posto”. Mi diplomo quindi in scenografia all’Accademia di Belle Arti di Carrara e svolgo la professione di fotografa e decoratrice in numerose ville toscane. Entrando in contatto con i tanti proprietari di case, comprendo la necessità di una figura che si prenda cura della loro proprietà in loro assenza e divento, quindi, nel 2009, Properties Manager. Col tempo diversifico servizi e consulenze e mi approccio anche all’homestaging.
Pilar: Io sono la più giovane, nata nel 1982, sono italoamericana e arrivo a Pietrasanta dritta dritta da Los Angeles. Mi laureo in Lettere e Filosofia e mi occupo di formazione professionale. Nel 2011 mi lego professionalmente a Ophélie e, in effetti, metto a frutto la mia passione per la casa, apportando al progetto della mia amica le mie competenze gestionali e cercando di costruire un management con soluzioni efficaci e immediate per la clientela. Insieme creiamo quindi ONOFF, un progetto interamente dedicato alle necessità dei proprietari di casa, assenti per brevi o lunghi periodi dalla loro abitazione.
Susanna: Io invece sono l’unica indigena versiliese, nata qui nel 1974. Ho una laurea in Giurisprudenza e alle spalle la professione di Avvocato. L’ho abbandonata senza rimpianti dopo la maternità perché non lo sentivo più il mio mestiere. Oggi insegno Diritto e collaboro con entusiasmo ad ONOFF, offrendo le mie conoscenze legali ed una passione per le pubbliche relazioni.
Abbiamo cinque bambini in tre, dai 12 mesi ai tre anni e mezzo.

Quanto hanno inciso le vostre precedenti esperienze nella decisione di fondare ONOFF Properties Manager?
O: Molto. Possiamo senza dubbio affermare che amiamo lavorare. Ci siamo dedicate con grande passione alle nostre precedenti occupazioni, le esperienze e le competenze maturate sono indispensabili al funzionamento di ONOFF. Essere Properties Managers richiede buone capacità organizzative ma soprattutto creatività. Possiamo affermare che la nostra attività si basa principalmente sulla risoluzione creativa dei problemi: alleggeriamo il proprietario da tutti i pensieri di gestione della sua proprietà, garantendo consulenza e assistenza “ritagliata” sulle sue esigenze.

onoff_casa pulita ti aspetta

Quali sono i servizi che offrite con ONOFF e qual è il vostro cliente tipo?
P: Il cliente tipo è esigente, attento al particolare ed intenzionato ad assicurarsi un servizio personalizzato.
ONOFF è un riferimento per la custodia, la cura e la gestione della proprietà. Il proprietario può aver bisogno dei nostri servizi per un’ora o pianificare un pacchetto di servizi personalizzati per un anno, in ogni caso può rivolgersi a noi: dalla pulizia, alla manutenzione del giardino, alla “spesa di benvenuto”, alla gestione della corrispondenza.
Ci piace definirci l’alter ego del proprietario, una figura, cioè, che fa sempre i suoi esclusivi interessi, in assoluta fiducia e serietà.
ONOFF non si propone solo come custode/gestore ma anche come fiduciario per assisterlo in un progetto di ristrutturazione: ONOFF coordina le maestranze, segue le fasi di realizzazione e seleziona preventivi, facendo risparmiare (molto) tempo e denaro al proprietario, rispettandone appieno le scelte e le esigenze.
Infine, ONOFF si occupa di homestaging, una consulenza dall’investimento contenuto per rendere la casa più appetibile in caso di vendita o affitto.

Quella del Properties Manager è una figura consolidata in Italia o è più comune in altri Paesi?
S: Come spesso accade, in Italia alcune cose arrivano dopo. Il Properties Manager è una figura d’importazione che però si sta sviluppando in modi e settori diversi. In questa prima fase, noi ci stiamo dedicando soprattutto alla cura e alla gestione dell’immobile. Tuttavia rientra nei compiti dei Properties Manager anche mettere a reddito le proprietà. Si tratta di una professionalità molto ampia che anche in Italia prenderà piede, complice la crisi immobiliare che spinge molti a vendere le proprie abitazioni.

onoff_gestione corrispondenza

È stato difficile avviare questa attività e ottenere la fiducia delle persone, che in pratica vi lasciano libero accesso alle loro proprietà? In che modo vi fate conoscere?
O: Ottenere la fiducia delle persone non è facile. Abbiamo cercato di lavorare molto sul passaparola e i nostri clienti sono i nostri promoter. Sembrerà una banalità, ma un cliente soddisfatto è la migliore pubblicità, soprattutto quando si ha a che fare con un bene prezioso come la casa.

Avete mai pensato di “espandervi” e di creare una rete di collaboratori oltre la Versilia?
P: Da poco siamo state contattate per gestire una proprietà in Sardegna, ma le difficoltà logistiche sarebbero troppe. Un buon Properties Manager deve essere in loco, sempre reperibile, ed avere una rete di maestranze e collaboratori di cui si fida, ai quali ricorrere. Al momento ci dedichiamo alla Versilia e alla zona tra Camaiore e Lucca, poi magari chissà…

onoff_aperitivo di benvenuto

Conciliare la vita familiare con il lavoro è una sfida per tutte le donne: quali sono i vantaggi e gli svantaggi di essere delle mompreneurs?
S: Spesso si pensa che l’imprenditoria femminile permetta maggiore flessibilità e libertà. Solo in parte è vero. Come ogni nuova attività, ONOFF richiede molto tempo ed energie che spesso entrano in conflitto con la gestione familiare.
Molto sta, come al solito, nelle capacità organizzative, ma abbiamo la fortuna di avere al nostro fianco i padri dei nostri figli che credono nel progetto, appoggiandoci e supportandoci. Insomma, facciamo rete.
Lo svantaggio? L’incertezza. Ma quello accomuna qualsiasi tipo di lavoro oramai.

Per salutarci: ci svelate qual è la richiesta più strana e curiosa che avete ricevuto in questi anni?
O: La cura del canarino Ruggero rimasto solo in casa in occasione di un viaggio in Oriente del suo padrone. Oltre al cibo e alla pulizia della gabbietta, dovevamo chiacchierare con lui, per non farlo soffrire troppo di solitudine! Da allora, nel promuovere i nostri servizi, non ci dimentichiamo mai di specificare il canary sitting.

onoff_logo

Giorgia Sorarù

Intervista a cura di Giorgia Sorarù

Web content editor e organizzatrice di eventi, sta scoprendo giorno dopo giorno il piacere della scrittura. Cinguetta come @GSoraru ma il suo cognome ha l’accento. Forse è bipolare: ama incommensurabilmente il silenzio delle montagne e il caos delle gradi città

Lascia un commento