CONTATTAMI

Mettiamoci in contatto!

Per contattare l'intervistato devi accedere a Uncò Mag


Oppure Iscriviti manuamente

Ketty Page & Sissy La Muerte

4 minuti 690 parole

Conoscere i propri punti di forza per sedurre con ironia. Intervista a Ketty Page & Sissy La Muerte

1002934_542262792496888_1903842284_n-1

Provengono entrambe da esperienze artistiche individuali e hanno da poco deciso di fare squadra dando vita al progetto d’arte burlesque Ketty Page & Sissy la Muerte Show. Oltre ad esibirsi organizzano workshop d’arte burlesque dedicati a tutte coloro che intendono muovere i primi passi nell’arte della seduzione.

Chi sono Katty Page e Sissy la Muerte?
Ketty è principalmente una cantante, sale sul palco da molti anni proponendo diversi tipi di musica e stili d’interpretazione. Oggi, oltre a far parte del progetto Ketty Page & Sissy La Muerte Show è cantante e burlesque performer del gruppo rockabilli Ketty & The Middle Tones. Il perché del nome d’arte Ketty Page è facilmente intuibile: è ispirato alla celebre e bellissima pin up degli anni ’50 Betty Page. Sissy La Muerte da 7 anni è in giro per l’Italia con i suoi spettacoli burlesque moderni, minimali ed ironici. Passa dai palchi di piccoli locali di periferia a quelli dei grandi festival punk rock. Ha collaborato con diversi gruppi della scena punk rock italiana, tra i quali i padovani Moravagine, con i quali è in tour da due anni. Il nome La Muerte nasce dopo una serie di rocamboleschi incidenti dai quali è fortunatamente uscita illesa…un nome evocativo per esorcizzare al meglio una delle paure più grandi dell’uomo!

Come vi siete avvicinate al mondo del burlesque?
Per passione, per gioco e ovviamente per il fascino per il mondo dello spettacolo: ci piacciono le luci del palcoscenico e amiamo esibirci per il nostro pubblico, cerchiamo di garantire sempre un intrattenimento di qualità. Lo abbiamo fatto anche per metterci in discussione e per liberare la creatività e dare voce alla nostra personalità tramite l’uso del corpo.

Qual è secondo voi l’aspetto migliore di questa arte?
Attraverso il burlesque abbiamo imparato ad accettare noi stesse, ad osare, a sconfiggere tabù e costrizioni mentali. Questa arte cerca di sfidare gli stereotipi commerciali di bellezza femminile, proponendo attraverso l’ironia un’immagine di donna genuina e autentica, che non solo accetta serenamente la bellezza di cui dispone, ma decide di comunicare attraverso essa.

Venite entrambe da esperienze che vi hanno visto come performer soliste. Com’è nata l’idea di collaborare dando vita ad un progetto comune?
Ci conosciamo da anni e nonostante i diversi percorsi di vita ci siamo ritrovate dopo tanto tempo e rese conto di avere idee e valori comuni su cui lavorare in campo artistico. Nel lavoro ci compensiamo grazie a caratteri e stili differenti e riusciamo sempre ad imparare molto l’una dall’altra grazie al grande rispetto e stima reciproche.

In quali situazioni preferite esibirvi?
Il palco di un concerto è sempre una grande emozione: accompagnare la musica dal vivo con i nostri spettacoli è sicuramente molto stimolante sia per noi che per il pubblico.

Recentemente avete organizzato il vostro primo workshop dedicato all’arte burlesque. Com’è andata?
Il nostro primo workshop My Burlesque a Vicenza è stata un’esperienza bellissima, abbiamo ricevuto molti feedback positivi. Hanno partecipato donne di diversa provenienza e diversa età che con entusiasmo, impegno e curiosità si sono messe in gioco riscoprendosi belle, sicure di loro stesse. Il burlesque che noi proponiamo cura molto la parte creativa e interpretativa, dando la possibilità a tutte le partecipanti di lavorare su loro stesse personalizzando le loro idee.

Cosa consiglieresti ad una ragazza che intende avvicinarsi al mondo del burlesque?
Di essere se stessa, non aver paura dei giudizi e non provare a emulare nessuna diva ma cercare di esprimere la propria ed unica personalità. Bisogna imparare a conoscere i propri punti di forza per sedurre con ironia, non nascondere i difetti, che difetti in realtà non sono. Su queste linee guida orientiamo i nostri corsi, incoraggiando le donne ad acquisire maggior autostima.

Progetti per il futuro?
Ci stiamo organizzando per la stagione che sta per iniziare. Abbiamo in programma diversi show, nuove interessanti collaborazioni artistiche e workshop per chi vorrà provare a muovere i primi passi nell’arte del burlesque e della seduzione. Il prossimo appuntamento con il nostro show è per il 21 settembre a Treviso dove saremo le madrine dell’evento benefico Gasrock for live

562971_4966900381850_1090359578_n

980542_557107430991176_79995404_o

unco-ketty-page

unco-mag-Ketty&Sissy-2

1012334_542262239163610_1360603077_n

 

Sara Girardi

Intervista a cura di Sara Girardi

Appassionata di gatti, patatine fritte e Beyoncé è fortemente contraria a chi vive intrappolato nella propria comfort zone.

Lascia un commento

Scuola di Scrittura

per Ragazzi

di 10 - 14 anni