CONTATTAMI

Mettiamoci in contatto!

Per contattare l'intervistato devi accedere a Uncò Mag


Oppure Iscriviti manuamente

Vincenzo Vedovato

3 minuti 587 parole

Vent’anni nel cinema con Vittorio Storaro a Roma e poi decide per la provincia. Intervista al fotografo Vincenzo Vedovato

Vincenzo Vedovato 2

Vincenzo, che lavoro fai?
Sono Art Photographer.

Cosa fa un Art Photographer?
Un Art Photographer è un fotografo attento all’arte classica, moderna e contemporanea. Nel mio caso posso tradurre la mia ventennale esperienza cinematografica in un atteggiamento creativo alle nuove richieste del mercato.

Parlaci un po’ di cosa facevi prima. Il cinema, Storaro, l’Iran…
Dopo l’agenzia pubblicitaria a Padova come grafico e poi assistente fotografo mi sono trasferito per qualche anno a Roma per lavorare nel reparto macchine da presa come tecnico operatore. Dopo circa un anno ho incontrato Vittorio Storaro che mi ha accolto nella sua storica troupe. Per vent’anni ho collaborato con il grande maestro in molti suoi film fino all’ultima fatica durata un anno di riprese in Iran per il film “The Early Life Of Mohammad”. Poi ho deciso di fermarmi a “casa” per creare un mio studio e per il piacere di offrire la mia esperienza alle realtà locali, la mia più grande soddisfazione!

Hai scelto di metter da parte una professione internazionale che ti metteva in contatto con straordinari artisti per ritrovare una dimensione locale. Quali sono le motivazioni di fondo e cosa ti porti dalle esperienze precedenti?
Quando ti rendi conto che la tua capacità di capire ed assorbire gusti, nozioni, metodi, soluzioni è giunta alla maturità è tempo di dare. Sento che i miei 48 anni, di cui 27 in questi ambienti creativi, siano perfetti per poter dare ancora molto!
La provincia segue le mode, ma ne resta in un certo senso anche fuori. Credo nel Veneto come terra di grandi lavoratori ed inventori: Quando un giorno riuscirò a dare il mio piccolo apporto sarò felice. Dalle mie esperienze porto la capacità di capire e risolvere problemi grandi e piccoli, l’equilibrio e la lucidità che solo la collaborazione con i migliori del mondo può darti.

Parli di provincia. Hai aperto un ufficio a Bassano del Grappa. E’ una dimensione in cui la tua proposta rischia di non trovare la massa critica di pubblico? Anche dal punto di vista culturale? O la provincia è cambiata? Quanto impattano i nuovi standard di comunicazione digitale in questo processo?
Credo che la Crisi siamo noi ed il nostro sistema tutto di corsa senza una reale coscienza. Desidero tranquillità, e in questo la provincia mi potrà dare delle soddisfazioni, con la tranquillità puoi anche sapere dove stai andando e con i nuovi standard digitali puoi tenere sotto controllo i tuoi obbiettivi. Credo nel montare in macchina stile anni ’50 e presentarsi alle persone con il proprio sorriso e far sentire la passione che ci metti nelle cose. Il web è un buon mezzo per l’e-commerce, ma il calore del contatto umano non si vende con la carta di credito.

A un ragazzo con l’idea di diventare fotografo cosa suggeriresti oggi?
Di domandarsi perché, di domandarsi cosa gli interessa, di domandarsi cosa gli piace.
Il punto è che la vita non va dove vorresti tu, ma ti porta spesso stimoli che a volte non sei in grado di cogliere o addirittura neanche di vedere. Suggerisco di studiare l’arte, il cinema, la storia, la letteratura, l’archeologia, la donna, l’uomo, e tutti i componenti della nostra personalità. Raccomando di non considerare i mezzi tecnologici come dominanti, ma solo come mezzi espressivi: un’idea può essere buona e originale quando la cultura personale è ricca, e non perché il nuovo obbiettivo è più luminoso o la nuova versione del software è potente. Osserviamoci ed osserviamo gli altri per capire cosa stiamo facendo.

Madrid 2

London 3

Madrid 3

Parco Negombo Ischia

Paesaggi

Barbara 1

Maroc 5

Sevilla 1

Enrica 2

Maroc 1

Backstage Flamenco 4

Maroc 6

Memoria 4

Villa Montruglio

Anelli Monti

Madrid 4

Memoria 3

Davide Boato 2

Emozioni 1

Backstage Flamenco 2

Hotel Bellevue Jesolo

Sevilla 3

Fabricmoll Fiume Grigio

Foto Film La Creazione 1

Crepuscolo

Fabricmoll Fresco Evento Grigio

Alpe

Mattino

Sogno

Spiagge Bianche

Vincenzo Vedovato

Stefano Schiavo

Intervista a cura di Stefano Schiavo

Sharazad founder: Social Strategy, Enterprise 2.0, Lean Thinking. Twitter: @StefanoSchiavo

Lascia un commento

Fino a 20.000 euro

Tasso Zero

Restituzione in 7 anni